Giardini ed altri luoghi

Musica: Ecstasy–Mario Biondi
Alcune immagini (spero non me ne voglia) sono di:
Annunci

Per far spazio alle rose

I legami si diramano nell’aria
e all’improvviso terminano
le dita disegnano progetti
digitali sulla riga dell’orizzonte
planimetrie per una serra
un rifugio dove ospitare versi
mutilati a cui la metrica
ha serrato la porta poesie mute
che non sopportano il freddo
e le ortiche che sempre
devono lasciare la terra
per far spazio alle rose
orizzonte

Il testo fa parte di una raccolta inedita dal titolo “Un confine in comune” di

 Barbara Pumhösel

Testo di una bellezza consolante

come solo la poesia può essere

(grazie aldioltre )