Ché d’autunno

Entrare di notte in casa tua
attenta a non fare alcun rumore
ché non si oda la mia voce
ché non si svegli la vicina
ché non abbai il cane
niente impronte visibili
ché non diano luogo a commenti risibili
uscirne all’alba
senza neppure fare colazione
ché la vicina non riconosca il mio odore
ché il cane dorma ancora
ché non sia peso
il mio corpo sul tuo cuore
come foglia caduta
su uno scampolo in cui marcire amore

Annunci

Autumn Leaves

Si sta

come d’autunno

sugli alberi

le foglie

Ungaretti “Soldati”

Bosco di Canton – Luglio 1918

La splendida interpretazione di Autumn Leaves è di Eric Clapton
 
Si sta
appesantiti
come di pioggia
le pagine
poi
inaspettatamente
la bellezza
negli occhi di un bimbo
con gli stivaletti gialli
sguazza felice
in una pozzanghera
sotto una pioggia sottile
che infradicia
negli angoli
le foglie

Me “Caduca”

Busto Arsizio – 2012