Labirinti

 

Eppure avevo guardato fuori dalla finestra
il cielo era quello di novembre

e la pioggia è stata incontenibile
ingovernabile spesso ingestibile

mi chiedo come ho fatto a finire
in questo paludoso dedalo

in quali confusioni ho camminato
e quanti altri labirinti affini ho incontrato

e dov’è il centro
e dove l’uscita

Maia

“Tutte le parti della casa si ripetono, qualunque luogo di essa è un altro luogo. Non ci sono una cisterna, un cortile, una fontana, una stalla; sono infinite le stalle, le fontane, i cortili, le cisterne. La casa è grande come il mondo”
J. L. Borges – La casa di Asterione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...