Bologging Day

Questo post nasce  per testimoniare la solidarietà e per tenere alta l’attenzione nei confronti  di Rossella  Urru.

Una piccola presenza lontana dai clamori e oggi una grande assenza nel cuore di noi donne.

La storia di Rossella Urru è quella dell’Italia migliore, dei tanti italiani che lasciano il nostro Paese e decidono di dedicarsi agli altri in ogni parte del mondo. Senza guadagnarci nulla: per amore, per passione nei confronti dell’altro e lontani da ogni clamore mediatico.

Rossella, 29 anni, è una cooperante Italiana ,  rapita da un commando la notte tra il 22 e il 23 ottobre scorso nel sud-est dell’Algeria.  In quelle terre devastate da guerra e miseria, Rossella si occupava di rifornimenti alimentari per il campo profughi Saharawi di Rabuni traboccante di donne e bambini allo stremo.

Dal giorno del rapimento ad oggi, a parte che sta bene, più nulla. Silenzio.

Se volete contribuire anche voi al blogging day, qui 

E su Twitter potete seguire gli hashtag #freerossella e #freerossellaurru.

Annunci

2 commenti su “Bologging Day

  1. Patrizia M. ha detto:

    Speriamo che la sua prigionia, come quella delle altre persone nelle sue condizioni, finisca al più presto.

  2. navemossa ha detto:

    Speriamo che tutta l’energia che le stiamo inviando, le arrivi e la liberi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...